Home | Chi siamo | Iniziative | UDILab | Immagini | Bacheca | Link | Contatti ....
   
> Pasta nera - 29 Novembre
udi
UDI Monteverde a Roma

a

 

udi
UDI Romana la Goccia
UDI Monteverde

a

a

 cinecitta¦Ç_ml_pms

  

STORIE DI BAMBINI IN VIAGGIO TRA DUE ITALIE

Una grande storia di solidarietà nell’Italia del dopoguerra 

Alla Casa Internazionale delle Donne il film documentario di Alessandro Piva Pasta nera e il libro di Giovanni Rinaldi I treni della felicità. 

Roma, martedì 29 novembre, ore 18.30

Casa Internazionale delle Donne, via della Lungara 19 (Trastevere)  

Gli autori Alessandro Piva e Giovanni Rinaldi ne parlano

con Simona Lunadei e Vittoria Tola 

Intervengono Miriam Mafai e Luciana Viviani 

Alle ore 19.00 proiezione del film documentario Pasta nera 

Ingresso a sottoscrizione libera  

 

a           a

 

Una grande storia italiana, una storia di solidarietà, quella di tante famiglie del centro-nord

che nel secondo dopoguerra decisero di aprire le proprie case a migliaia di bambini provenienti dalle zone più colpite e di più antica miseria del Meridione. Una storia che Alessandro Piva

ha ripercorso nel suo film documentario Pasta nera (che ha partecipato alla 68 Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica – La Biennale  di Venezia 2011 nella sezione “Controcampo”) e che Giovanni Rinaldi ha raccontato nel suo libro I treni della felicità, pubblicato dalla Casa editrice Ediesse  con la prefazione di Miriam Mafai.   

 

Un’iniziativa promossa da Casa Internazionale delle Donne, Casa editrice Ediesse, UDI Romana la Goccia, UDI Monteverde.

 

                                          -----------------------------------------------------------

Tessendo sottili fili di memorie sparse, Piva e Rinaldi dal 2002 si sono messi in cerca dei bambini che erano saliti su quelli che vennero chiamati «I treni della felicità». Si trattava di una straordinaria rete di solidarietà sostenuta dalla neonata UDI e dal PCI che, a partire dal secondo dopoguerra, affidò per mesi (talvolta anni) a famiglie del Centro Italia oltre 70.000 figli del Sud vittime delle conseguenze belliche, di rivolte operaie sedate col sangue, di calamità naturali. Bambini che lasciarono le loro famiglie per essere ospitati da altrettante famiglie contadine, nei paesi del reggiano, del modenese, del bolognese. Lì vennero rivestiti, mandati a scuola, curati. Le donne furono le protagoniste indiscusse dell’enorme macchina organizzativa: attraverso l’Unione Donne Italiane e i comitati organizzati in ogni città, riuscirono tra mille difficoltà a portare quei bambini, laceri e denutriti, in un contesto di dignità e di riscatto.

Mezzo secolo dopo un cineasta, Alessandro Piva, e uno storico, Giovanni Rinaldi, si mettono sulle tracce dei sopravvissuti. Ne escono due lavori confinanti e di documentazione tra storia di ieri e di oggi, entrambi frutto di appassionati viaggi e ricerche in diverse città del centro Italia. Due autori, due percorsi, tante storie vere: quelle dei protagonisti ormai nonni che ricordano con i loro occhi di bambini questa esperienza inedita creando un cortocircuito emozionale tra infanzia e anzianità.

 

Vai alla scheda del film

 

Vai alla scheda del libro                                                                                                                                                                                                                                         

Info:

Casa Internazionale delle Donne
Via della Lungara 19 – 00165 Roma /tel. 06.68401720

segreteria@casainternazionaledelledonne.org

 

Casa editrice Ediesse_Carla Pagani_Ufficio Stampa
Viale di Porta Tiburtina 36 - 00185 Roma / tel. 06 44870286   cel. 338 1143059

ufficiostampa@ediesseonline.it

www.ediesseonline.it

 

Cinecittà Luce_Ufficio stampa_Maria Antonietta Curione
tel. 06 72286407  cel. 348 5811510
m.curione@cinecittaluce.it